IPO 2 Fase B - RIESENSCHNAUZER ITALIA "CASA TRAMONTANO" - Allevamento Amatoriale Schnauzer Gigante Nero

Vai ai contenuti

Menu principale:

IPO 2 Fase B

Regolamenti Di Lavoro > Regolamento IPO 2

IPO 1 e IPO 2
IPO 2 SEZIONE B
Esercizio 1:.........Condotta senza guinzaglio............................................10 punti
Esercizio 2:.........Seduto durante la marcia..............................................10 punti
Esercizio 3:.........Terra con richiamo.......................................................10 punti
Esercizio 4:.........In piedi durante la marcia..............................................10 punti
Esercizio 5:.........Riporto in piano...........................................................10 punti
Esercizio 6:.........Riporto con salto di ostacolo.........................................15 punti
Esercizio 7:.........Riporto con scalata di palizzata......................................15 punti
Esercizio 8:.........Invio in avanti con terra................................................10 punti
Esercizio 9:.........A terra con distrazione..................................................10 punti
Totale................................................................................................100 punti
NORME GENERALI:
Nella classe IPO 2 il conduttore si presenta al giudice nella posizione base con il cane libero dal guinzaglio.
Sopratutto in obbedienza bisogna porre attenzione,al fatto che al cane non sia stata tolta la fiducia in se stesso e che non appaia perfino esteriormente,come un "attrezzo sportivo",usato come tale dal suo conduttore.
Durante tutto il lavoro è richiesto un atteggiamento gioioso,accompagnato da una grande attenzione al conduttore. Il fatto che,a questo atteggiamento si accompagni un'esecuzione corretta,si rispecchierà naturalmente nella valutazione Se un conduttore si dimentica di eseguire un intero esercizio, il giudice glielo indicherà, e potrà quindi eseguirlo, senza che ciò comporti penalizzazioni.
Al più tardi all'inizio dell'obbedienza,il giudice deve controllare se vi sono a disposizione tutte le
attrezzature regolamentari.
La pistola che viene usata durante l'esercizio di condotta e di terra con distrazione,è una calibro 6mm.
Tutti gli esercizi cominciano su indicazione del giudice. Tutto il resto, i cambiamenti di direzione, gli arresti, i cambiamenti di andatura ecc. vengono eseguiti senza ulteriori indicazioni.
I segnali verbali sono indicati nel regolamento. I segnali verbali, sono comandi brevi,di una sola parola,che devono essere pronunciati in modo normale. Possono essere dati in qualsiasi lingua.
Lo stesso segnale verbale deve, tuttavia, essere utilizzato sempre per lo stesso compito. Se un
cane non svolge l’esercizio o parte dell’esercizio, dopo aver ricevuto tre segnali v., l’esercizio deve essere interrotto senza attribuzione di punti. Per il richiamo è ammesso l’uso del nome del cane, invece del segnale verbale per "il richiamo".
Il nome del cane,in associazione a qualsiasi segnale verbale,è considerato un doppio comando.
INIZIO DELL'ESERCIZIO
Il giudice da le indicazioni per l'inizio di un esercizio.
POSIZIONE BASE
Il conduttore deve assumere la posizione base con il suo cane, quando,anche il secondo conduttore sarà arrivato nel punto in cui assumerà a sua volta la posizione base, prima dell'esercizio di "a terra con distrazione". La valutazione dei due concorrenti inizia dal momento in cui la posizione base è stata assunta.
Ogni singolo esercizio inizia e si chiude con la posizione base. Durante l'esecuzione della posizione base, il conduttore deve assumere una postura "sportiva". Non è permessa una posizione a gambe divaricate durante nessun esercizio.
Nella posizione base,che è permesso assumere una sola volta, muovendosi in avanti, il cane è seduto dritto,molto vicino,fermo, sul lato sinistro del conduttore,con la spalla allineata al suo ginocchio. La posizione base all’inizio di un esercizio può essere assunta solo una volta. È ammesso lodare brevemente il cane,solo dopo il completamento di ogni esercizio e solo mantenendo la posizione base. Dopo aver lodato il cane, il conduttore può assumere nuovamente la posizione di base. In ogni caso, ci deve essere una netta pausa (di 3 secondi circa) tra la lode e l’inizio di un nuovo esercizio.
Dalla posizione di base, si esegue il tratto rettilineo di condotta, che precede ogni esercizio e che deve essere lungo, da un minimo 10 ad un massimo 15 passi,prima del segnale verbale per l’esecuzione dell’esercizio. Tra la posizione di fronte ed il ritorno al piede, così come ogni qual volta il conduttore ritorna dal cane per assumere la posizione di base, deve essere osservata una netta pausa (circa 3 secondi).
Quando il conduttore ritorna dal cane, può farlo avvicinando il cane frontalmente o aggirando il
cane da dietro.
Degli errori nella posizione base e nel tratto di condotta precedenti gli esercizi, deve essere tenuto conto durante la valutazione dei singoli esercizi.
In tutti gli spostamenti tra un esercizio e l’altro, il cane deve seguire il conduttore in condotta senza guinzaglio. Il cane deve accompagnare il conduttore quando questi si reca a prendere i riportelli.
Non è consentito far giocare o stimolare il cane.
Il dietro front si esegue girando su se stessi a sinistra. Il cane può seguire girando attorno al conduttore oppure rimanendo alla sua sinistra. Il dietro front deve tuttavia essere eseguito nello stesso modo per tutta la prova.
Dalla posizione di seduto di fronte, cane può eseguire il ritorno al piede girando attorno al conduttore da dietro o eseguendo un mezzo giro alla sua sinistra.
Il salto in alto Rigido è alto 100 cm e largo 150 cm. La palizzata è costituita da due parti collegate in alto. I due lati della palizzata sono larghi 150 cm e alti 191. La palizzata deve essere posizionata sul terreno in modo che la sua altezza verticale sia di 180 cm. Entrambi i lati della palizzata devono essere coperti da materiale antiscivolo. Tre listelli (di circa 24/48 mm) saranno fissati sulla parte alta di ciascun lato.
Tutti i cani concorrenti ad una prova devono utilizzare gli stessi ostacoli.
Per gli esercizi di riporto sono ammessi solo riportelli. Devono essere regolamentari per quanto
riguarda il peso (1000 gr per il riporto in piano, 650gr per il salto e la palizzata) I riportelli sono forniti dall’organizzazione e devono essere utilizzati da tutti i partecipanti. Non è consentito porre il riportello nella bocca del cane prima dell’esercizio.
Se un conduttore si dimentica di eseguire un intero esercizio, il giudice glielo indicherà, e potrà
quindi eseguirlo, senza che ciò comporti detrazione di punti.
Quando il secondo conduttore, sarà arrivato nel punto in cui assumerà la posizione base prima
dell'esercizio di "a terra con distrazione", Il conduttore deve assumere a sua volta la posizione
base con il suo cane.
Divisione degli esercizi
Esercizi composti da 2 parti, come il "seduto in movimento", il "terra con richiamo", il "fermo in piedi durante la marcia", il "fermo in piedi durante la corsa",possono per ottenere una valutazione più precisa essere divisi in due parti:
a) "posizione base","condotta" "esecuzione del segnale verbale" = 5 punti
b) restanti parti dell'esercizio fino alla posizione base di chiusura = 5 punti
Per la valutazione di ogni esercizio,il comportamento del cane va osservato attentamente dalla
posizione base fino alla fine dell'esercizio.
SEGNALI VERBALI RIPETUTI
Se un cane dopo il terzo segnale verbale non esegue l'azione richiesta, l'esercizio verrà valutato insufficiente (=0 punti).
Se un cane esegue l'azione richiesta dopo tre segnali verbali, l'esercizio sarà valutato al massimo dell'insufficiente.
Per il richiamo è ammesso l’uso del nome del cane invece del segnale verbale "vieni".
Il nome del cane in associazione a qualsiasi segnale verbale è considerato un doppio comando. Penalizzazioni: 1 segnale verbale supplementare parte dell'esercizio sufficiente 2 segnali verbali supplementari parte dell'esercizio insufficiente
Esempio: Esempio: esercizio da 5 punti:
1 segnale v. supplementare sufficiente, da 5 punti:= -1,5
2 segnali v. supplementari insufficiente,da 5 punti:= -2,5
Tra la posizione di fronte ed il ritorno al piede, così come ogni qual volta il conduttore ritorna dal cane seduto, in piedi,o a terra,prima di dare un nuovo segnale verbale, deve essere osservata una netta pausa (circa 3 secondi).
Il conduttore deve assumere la posizione base con il suo cane, quando,anche il secondo
conduttore sarà arrivato nel punto in cui assumerà a sua volta la posizione base, prima
dell'esercizio di "a terra con distrazione".
1 CONDOTTA SENZA GUINZAGLIO
10 PUNTI
a) segnale verbale ammesso per: "la Condotta "
Al conduttore è consentito dare il segnale verbale unicamente alla partenza ed ai cambi di
andatura.
b) Esecuzione:
Il conduttore si porta,con il cane in condotta libera,dal giudice e si presenta con il cane in posizione di base. Dalla posizione base corretta,al segnale per "la condotta", il cane deve in modo allegro,attento e diritto,seguire il proprio conduttore, rimanendo sempre con la spalla ad altezza del ginocchio, sulla sinistra del conduttore. Deve sedersi autonomamente ad ogni fermata,velocemente ed in posizione corretta. All’inizio dell’esercizio,il conduttore procede con il suo cane per 50 passi in linea retta senza fermarsi. Dopo aver effettuato il dietro front ed avere proseguito la marcia per altri 10-15 passi, il conduttore deve eseguire il passo di corsa ed il passo lento (almeno 10 passi per ogni andatura). Il passaggio dal passo veloce a quello lento deve avvenire senza passare dall’andatura normale. Le diverse andature devono avere una velocità marcatamente differente.
Ad andatura normale, il conduttore e il cane devono effettuare almeno due angoli a destra, un angolo a sinistra, due dietro front, ed un arresto dopo il secondo dietro front. Il conduttore per eseguire il dietro front, deve girare verso sinistra,(sul posto,di 180°) (vedi anche schema di esecuzione); vi sono quindi due possibilità:
- il cane può girare a destra,passando dietro al conduttore.
- il cane può girare di 180° verso sinistra sul posto,insieme al conduttore.
Il dietro front deve,tuttavia,essere eseguito nello stesso modo per tutta la prova.
Come evidenziato dallo schema,deve essere eseguito almeno una volta un arresto durante la condotta a passo normale,dopo il secondo dietrofront.
Il cane deve restare costantemente con la spalla all'altezza del ginocchio sinistro del conduttore, non deve avanzare,restare indietro o scostarsi lateralmente. Il conduttore deve eseguire il dietrofront, girando a sinistra.
Mentre il conduttore e il cane percorrono il primo tratto rettilineo, due colpi (calibro 6 mm) vengono esplosi ad un intervallo di cinque secondi. I colpi vengono esplosi ad una distanza di almeno 15 passi dal cane. Il cane deve rimanere indifferente agli spari.
Alla fine dell’esercizio, il conduttore e il cane passano attraverso un gruppo in movimento, composto da almeno quattro persone. All’interno del gruppo, il conduttore deve condurre il cane attorno a due persone, una a destra ed una a sinistra e si deve fermare almeno una volta. Il giudice ha la facoltà di chiedere al conduttore la ripetizione dell’esercizio. Su indicazione del giudice, il conduttore e il cane escono dal gruppo e assumono la posizione di base.
La posizione base finale di questo esercizio corrisponde alla posizione base iniziale dell'esercizio
successivo.
c) Valutazione:
Viene penalizzato:(Vale per tutte le andature) restare indietro, scostarsi lateralmente, stare troppo avanti, seduto lento o esitante, aiuti gestuali del conduttore,disattenzione a tutte le andature ed in tutti i cambiamenti di direzione, e/o atteggiamento sottomesso del cane.
2 SEDUTO DURANTE LA MARCIA
10 PUNTI
a) Segnali verbali ammessi per: "la condotta", " il seduto"
b) Esecuzione:
Dalla posizione base, il conduttore procede in linea retta con il cane in condotta senza guinzaglio.
Nel tratto di condotta,il cane deve seguire il proprio conduttore in modo allegro e concentrato,veloce ed in attenzione, restando dritto all'altezza del suo ginocchio. Dopo 10-15 passi, il conduttore da al cane il segnale v. per "il seduto", il cane si deve sedere rapidamente nella direzione di marcia senza che il conduttore si fermi,cambi la propria andatura o si volti verso di lui.
Il conduttore prosegue per altri 15 passi, quindi si ferma e si gira immediatamente verso il proprio cane seduto,fermo ed in attenzione. Su indicazione del giudice, il conduttore ritorna verso il cane e si posiziona alla sua destra Quando il conduttore ritorna dal cane, può farlo avvicinando il cane frontalmente o aggirando il cane da dietro.
c) Valutazione:
Vengono penalizzati: Errori nella posizione base, nella condotta, sedersi lentamente, mostrare irrequietezza e disattenzione durante la posizione di seduto. Se il cane invece di sedersi si mette a terra o resta in piedi vengono detratti 5 punti. Occorre tener conto inoltre di altri comportamenti non corretti.
3 TERRA CON CHIAMATA
10 PUNTI
a) Segnali v. ammessi per: "la condotta", "la pos.di terra" "il richiamo", "la pos. base"
b) Esecuzione:
Dalla posizione di base, il conduttore avanza in linea retta con il cane in condotta senza guinzaglio.
Dopo 10-15, il conduttore da al cane il segnale verbale per "il terra". Il cane deve assumere la
posizione a terra rapidamente e nella direzione di marcia, senza che il conduttore si arresti, cambi andatura o si volti verso di lui. Il conduttore prosegue per altri 30 passi, quindi si ferma e si gira immediatamente verso il proprio cane, fermo e attento,in posizione di terra. Su indicazione del giudice, il conduttore richiama il cane usando il segnale per "il richiamo" o il nome del cane. Il cane deve accorrere,con andatura veloce e festosa,per via diretta e sedersi vicino al conduttore, dritto di fronte a lui. Al segnale verbale per "la pos. base", il cane deve andare rapidamente a sedersi alla sinistra del conduttore, con la spalla all’altezza del suo ginocchio.
c) Valutazione:
Vengono penalizzati: Errori nel tratto di condotta, a terra lento, irrequietezza,e disattenzione nella posizione di terra, lentezza al richiamo, rallentamento nell'avvicinarsi al conduttore, posizione a gambe divaricate del conduttore, seduto di fronte e ritorno al piede non corretti. Se il cane rimane in piedi o seduto, vengono detratti 5 punti.
4 IN PIEDI DURANTE LA MARCIA
10 PUNTI
a) segnali ammessi per: "la condotta", "la pos. di in piedi", "sedersi in pos. base"
b) Esecuzione:
Dalla posizione di base, il conduttore avanza in linea retta con il cane in condotta senza guinzaglio.
Dopo 10-15 passi, il conduttore da al cane il segnale verbale per la posizione di in piedi. Il cane
deve fermarsi subito nella direzione della condotta, senza che il conduttore interrompa o modifichi l’andatura o si volti indietro. Dopo altri 15 passi il conduttore si ferma e si volta subito verso il cane che è rimasto tranquillo e attento in piedi. Su indicazione del giudice il conduttore torna direttamente dal cane e si posiziona alla sua destra.
Dopo 3 secondi il cane, al segnale verbale del conduttore, deve sedersi velocemente e dritto.
c) Valutazione:
Vengono penalizzati errori nella condotta, seguire il conduttore dopo il segnale v., mostrare irrequietezza e disattenzione nell'esecuzione della posizione. Mostrare irrequietezza al ritorno del conduttore, seduto lento. Il cane che si mette a terra o si siede viene penalizzato con una detrazione di 5 punti.
5 RIPORTO IN PIANO
10 PUNTI
a) Segnali v. ammessi per: "il riporto", "la consegna del riportello", "la pos.base"
b) Esecuzione:
Dalla corretta posizione base, il conduttore lancia il riportello (peso: 1000g) ad una distanza di circa 10 metri. Non deve essere dato il segnale verbale per "il riporto",prima che il riportello si sia completamente fermato. Il cane, libero, seduto fermo accanto al conduttore, al segnale per "il riporto" deve correre veloce e per via diretta verso il riportello, raccoglierlo e riportarlo immediatamente al conduttore. Il cane si deve sedere vicino al conduttore, di fronte a lui. Il cane deve tenere in bocca il riportello fermo finché il conduttore, dopo una pausa di circa tre secondi, glielo toglie dando il segnale per "la consegna ". Il riportello deve essere tenuto fermo nella mano destra con il braccio disteso lungo il fianco. Al segnale verbale per"la pos. base", il cane deve andare rapidamente a sedersi alla sinistra del conduttore, con la spalla all’altezza del suo ginocchio. Al conduttore non è permesso lasciare la sua posizione durante l’intero esercizio.
c) Valutazione:
Vengono penalizzati:Posizione base non corretta, andata lenta, raccolta non corretta, ritorno lento, lasciar cadere il riportello, giocare con il riportello o masticarlo, assumere una posizione a gambe divaricate da parte del conduttore, seduto di fronte e ritorno al piede non corretti. Se il conduttore abbandona la propria posizione prima della conclusione dell’esercizio, l’esercizio sarà giudicato "insufficiente". Se il cane non riporta il riportello, all’esercizio saranno assegnati 0 punti.
6 RIPORTO CON SALTO DI OSTACOLO (100 CM)
15 PUNTI
a) segnali verbali ammessi per: "il salto", "il riporto", "la consegna", "il ritorno in pos. base"
b) Esecuzione:
Il conduttore assume la posizione base di fronte all’ostacolo con il cane al piede, ad una distanza di almeno 5 passi dall’ostacolo. Dalla posizione base, il conduttore lancia un riportello (650 g) al di sopra di un ostacolo alto 100 cm. Non deve essere dato il segnale verbale "salta" prima che il riportello si sia completamente fermato. ll cane, libero, seduto fermo accanto al conduttore, al segnale per "il salto" (il segnale v. per "il riporto" deve essere dato mentre il cane sta saltando ), il cane deve saltare l’ostacolo, correre veloce per via diretta verso il riportello, raccoglierlo prontamente, girarsi,eseguire il salto di ritorno e riportare velocemente e per la via più diretta il riportello al conduttore. Il cane si deve sedere vicino al conduttore, di fronte a lui. Il cane deve tenere in bocca il riportello fermo finché il conduttore, dopo una pausa di circa tre secondi, glielo toglie dando il segnale per "la consegna". Il riportello deve essere tenuto fermo nella mano destra con il braccio disteso lungo il fianco. Al segnale verbale per"il ritorno nella pos.base", il cane deve andare rapidamente a sedersi alla sinistra del conduttore, con la spalla all’altezza del suo ginocchio. Al conduttore non è permesso lasciare la sua posizione durante l’intero esercizio.
c)Valutazione:
Vengono penalizzati:posizione base non corretta, andata e salto lenti,salto di andata senza slancio (esita) raccolta non corretta, salto di ritorno lento e senza slancio (esita). Se il cane sfiora l’ostacolo, per ogni salto deve essere detratto fino ad 1 punto. Se il cane si appoggia all’ostacolo, devono essere detratti fino a 2 punti per salto.
Schema dei punti per il riporto con salto di ostacolo:
Salto di andata Riporto Salto di ritorno
5 punti 5 punti 5 punti
Un giudizio parziale dell’esercizio è possibile solo se delle tre parti (salto di andata – riporto – salto di ritorno) sono state eseguite almeno un salto, e l’esercizio parziale riporto.
Entrambi i salti perfetti, riporto corretto = 15 punti
Solo andata oppure ritorno eseguito, riporto corretto = 10 punti
Entrambi i salti perfetti, riportello non riportato = 0 punti
Se il riportello lanciato dal conduttore, cade troppo lateralmente o è scarsamente visibile per il
cane, il conduttore può chiedere al giudice il permesso di lanciare nuovamente o il giudice stesso può suggerire un secondo lancio. Ciò non determinerà alcuna detrazione di punti. In questa fase Il cane deve rimanere seduto,se segue il conduttore al di là dell'ostacolo, l'esercizio viene valutato 0.
Se lascia la posizione base ma si ferma prima dell'ostacolo la valutazione dell'esercizio partirà da una qualifica in meno.
Aiuti da parte del conduttore,senza abbandono della posizione,verranno penalizzati Se il
conduttore abbandona la propria posizione,prima della conclusione dell’esercizio, l’esercizio sarà giudicato "insufficiente".
Se durante il salto di andata il cane rovescia il salto, l'esercizio sarà ripetuto, ma la valutazione del salto di andata dovrà essere gravemente" insufficiente"(-4).
Se il cane dopo tre segnali verbali non lascia il riportello, verrà squalificato,dato che non sarà
possibile continuare il lavoro della sezione B.
7 RIPORTO CON SCALATA DI PALIZZATA (180 CM)
15 PUNTI
a) segnali verbali ammessi per: "il salto", "il riporto", "la consegna", "il ritorno in pos. base"
b) Esecuzione:
Il conduttore assume la posizione base di fronte all’ostacolo con il cane al piede, ad una distanza di almeno 5 passi dall’ostacolo. Dalla posizione base, il conduttore lancia un riportello (650 g) al là della palizzata. Non deve essere dato il segnale verbale "salta" prima che il riportello si sia completamente fermato. ll cane, libero, seduto fermo accanto al conduttore, al segnale per "il salto"
(il segnale v. per "il riporto" deve essere dato mentre il cane sta saltando), il cane deve scalare la palizzata, correre veloce per via diretta verso il riportello, raccoglierlo prontamente, girarsi, eseguire la scalata di ritorno e riportare velocemente e per la via più diretta il riportello al conduttore. l cane si deve sedere vicino al conduttore, di fronte a lui. Il cane deve tenere in bocca il riportello fermo finché il conduttore, dopo una pausa di circa tre secondi, glielo toglie, dando il segnale per "la consegna". Il riportello deve essere tenuto fermo nella mano destra con il braccio disteso lungo il fianco. Al segnale verbale per "il ritorno nella pos.base", il cane deve andare rapidamente a sedersi alla sinistra del conduttore, con la spalla all’altezza del suo ginocchio. Al conduttore non è permesso lasciare la sua posizione durante l’intero esercizio.
c.) Valutazione:
vengono penalizzati posizione base non corretta, andata e salto lenti,salto di andata senza slancio raccolta non corretta, salto di ritorno lento e senza slancio, lasciar cadere il riportello, giocare con il riportello o mordicchiarlo, posizione a gambe divaricate del conduttore, posizione non corretta nella parte finale dell’esercizio.
Schema dei punti per il riporto con scalata di palizzata:
Scalata di andata Riporto Scalata di ritorno
5 punti 5 punti 5 punti
Un giudizio parziale dell’esercizio è possibile solo se delle tre parti (salto di andata – riporto – salto di ritorno) sono state eseguite almeno un salo, ed il riporto
Entrambi i salti perfetti, riporto corretto = 15 punti
Solo andata oppure ritorno eseguito, riporto corretto = 10 punti
Entrambi i salti perfetti, riportello non riportato = 0 punti
Se il riportello lanciato dal conduttore ricade troppo lateralmente o è scarsamente visibile per il cane, il conduttore può chiedere al giudice il permesso di lanciare nuovamente l’oggetto o il giudice stesso può suggerire di lanciarlo nuovamente. Ciò non determinerà alcuna detrazione di punti. In questa fase Il cane deve rimanere seduto.
Aiuti da parte del conduttore senza abbandono della propria posizione,verranno penalizzati Se il conduttore abbandona la propria posizione prima della conclusione dell’esercizio, l’esercizio sarà giudicato "insufficiente".
Se il cane dopo tre segnali verbali non lascia il riportello, verrà squalificato,dato che non sarà possibile continuare il lavoro della sezione B.
8 INVIO CON TERRA
10 PUNTI
a) Segnali verbali ammessi per: "l'invio", "la pos. di terra", "la pos. di seduto al piede"
b) Esecuzione:
Dalla posizione base, il conduttore procede in linea retta,nella direzione che gli è stata indicata;
con il cane in condotta senza guinzaglio. Dopo 10-15 passi, il conduttore da al cane il segnale v. per "l'invio" sollevando contemporaneamente, una sola volta il braccio e si ferma.
Il cane deve procedere con determinazione, con un’andatura veloce e in linea retta, per almeno 30 passi nella direzione indicata. Su indicazione del giudice, il conduttore,da il segnale verbale per "la pos. di terra". Il cane deve assumere la posizione a terra immediatamente. Il conduttore può mantenere sollevato il braccio nella direzione indicata finché il cane non è a terra. Al segnale del giudice, il conduttore ritorna dal cane posizionandosi alla sua destra. Dopo circa tre secondi, su indicazione del giudice, il conduttore da al cane il segnale verbale per "la pos. di seduto". Il cane si deve sedere velocemente e dritto in posizione di base.
c) Valutazione:
vengono penalizzati errori nella condotta, il conduttore che segue il cane dopo il segnale v., il cane che si allontana troppo lentamente, marcata deviazione laterale, distanza troppo breve, andare a terra in anticipo o esitando, irrequietezza a terra, alzarsi o sedersi in anticipo al sopraggiungere del conduttore. Vengono penalizzati anche gli aiuti da parte del conduttore al momento in cui vengono dati i segnali per "l'invio" e per "la posizione di terra".
Quando il cane ha raggiunto la distanza richiesta,il giudice dirà al conduttore di dare il segnale per "la pos. di terra" se il conduttore non riuscirà a fermare il suo cane, l'esercizio sarà valutato 0.
Un segnale verbale aggiuntivo per andare a terra -1,5
due segnali verbali aggiuntivi per andare a terra -2,5
Al secondo segnale v. aggiuntivo, il cane non va a terra ma si ferma: -3,5
Altri errori verranno valutati di conseguenza.
Se il cane si allontana o torna dal conduttore, l'esercizio è valutato 0.
9 A TERRA CON DISTRAZIONE
10 PUNTI
a.) Segnali verbali ammessi per: "la pos. di terra", "la pos. di seduto"
b) Esecuzione:
All’inizio della sezione B di un altro cane, il conduttore si porta sul posto indicatogli dal Giudice.
Dalla posizione di base,da il segnale verbale per "la pos. di terra" mette il cane in posizione, senza lasciare presso di lui alcun oggetto, guinzaglio o altro. Il conduttore si allontana dal cane senza girarsi per almeno 30 passi rimanendo all’interno del campo, in vista per il cane e si ferma, dandogli le spalle. Il cane deve, senza interventi rimanere fermo a terra mentre l’altro cane effettua gli esercizi dall’ 1 al 7.Su indicazione del Giudice,poi, il conduttore si porta alla destra del proprio cane. Su indicazione del Giudice,al segnale verbale del conduttore, il cane dovrà velocemente sedersi diritto nella posizione di base.
c)Valutazione:
Vengono penalizzati:Comportamento irrequieto del conduttore o aiuti nascosti, stare a terra in
modo irrequieto del cane, alzarsi o sedersi al ritorno del conduttore, Se il cane si alza o si siede ma rimane sul posto, ottiene un punteggio parziale. Se il cane si allontana dal posto per più di 3 metri prima che l’altro cane abbia terminato l’esercizio n°4, la valutazione del lavoro sarà di 0 punti. Se il cane si allontana dal posto per più di 3 metri dopo l'esercizio n°4 ottiene un punteggio parziale. Se il cane va incontro al conduttore,quando questo lo stà andando a prendere, devono essere detratti fino a 3 punti.

TORNA ALL'INIZIO PAGINA

Torna ai contenuti | Torna al menu